home page mabasta facebook twitter vittima di bullismo bullo o bulla spettatore complice madre padre bullizzato genitore bullo bulla home chi siamo perché mabasta iniziative azioni idee partner associazioni organizzazioni media stampa contatti








...chi l'avrebbe mai detto?




Arriviamo a Roma e controliamo che sia tutto ok alla Warner




Foto di rito, ci tocca




Siamo in sala stampa con i maggiori giornalisti in attesa che arrivi Tom Holland




Sempre noi in questa sala stratosferica!




Con noi anche Manlio Castagna, direttore artistico del Giffoni Film Festival




Spettacolo!




Appena ci vedono i fotografi iniziano a prepararsi...




Ah no, non sono per noi, sono per Tom Holland: Spider-Man!




Ma subito dopo Tom ci chiama, ci vuole accanto a sé, proprio come lui
è accanto a noi nella lotta al bullismo e al cyberbullismo





Che grande ONORE!




Tom Holland ci autografa anche la t-shirt!




Poteva mancare il grande regista del film Jon Watts???
Certo che no, anche lui è dei nostri! Ma dove è finito Tom Holland?





Ah eccolo! Insomma, non puoi girarti un attimo...




Ok, abbiamo finito, ma volevamo ricordarvi che siamo studenti
del mitico Istituto Galilei-Costa di Lecce!





Ce ne possiamo andare. Da oggi, con Spider-Man e Tom Holland al nostro fianco
ci sentiamo imbattibili in questa nostra lotta contro ogni forma di bullismo e cyberbullismo.


Spider Man Panini Comics e l’associazione MaBasta uniscono le forze per contrastare un avversario insidioso che ogni giorno colpisce più di un ragazzo su due anche nel nostro paese: il bullismo! Per farlo è stato scelto come simbolo Spider-Man, vittima di molestie da parte dei suoi coetanei fin dagli inizi della sua lunga carriera fumettistica e cinematografica, in occasione dell'uscita nelle sale di Spider-Man: Homecoming.
Spider-Man: Homecoming, al cinema il 6 luglio distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia, è diretto da Jon Watts, nel cast oltre a Tom Holland, Marisa Tomei, Michael Keaton, Robert Downey Jr, Zendaya e Laura Harrier. Il film non racconta le origini del personaggio ma si concentra sugli anni del liceo di Peter Parker, già attivo come Spider-Man, per questo ha naturalmente offerto a Panini Comics e a MaBasta un’importante occasione di sensibilizzazione contro il bullismo.
Marvel Comics ha deciso di rendere Spider-Man protagonista di tre storie fuori serie dedicate al tema, a scopo educativo e informativo raccolte in un albo di 32 pagine disponibile in edicola e fumetteria a partire da questa settimana. Le tre avventure inedite sono firmate da alcuni dei fumettisti più acclamati degli ultimi anni e affrontano l’argomento dal punto di vista di una ex-vittima di bullismo, che ha trovato dentro di sé la forza di reagire ai soprusi ma soprattutto il coraggio di non trasformarsi a sua volta in un bullo, interrompendo così la spirale di violenza.
Nelle pagine finali l’albo include un articolo di presentazione del movimento MaBasta! (“Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti”) e una pagina informativa con i riferimenti da contattare in caso di atti di bullismo.
Marco M. Lupoi, direttore Publishing del gruppo Panini, ha così commentato l’operazione: “Ho sempre pensato – forse per tutti i fumetti che ho letto – che più che lamentarsi di “come vanno le cose”, quello che occorre fare individualmente è chiedersi “cosa posso fare concretamente per cambiare il mondo”. Mi piace vedere ragazzi come quelli dell’Associazione MaBasta! che sono tutti nella fascia d’età di Peter Parker delle origini, che prendono questo concetto a cuore e scendono in campo direttamente, con la forza delle loro idee e del loro coraggio. Alla fine essere super eroi è anche questo…


Spider man tom holland

Home page MABASTA! - Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti Contatti